Depilazione Laser

Nella nostra cultura occidentale, i peli pigmentati in zone come le gambe, il cavo ascellare. il pube possono arrecare un disturbo estetico. Per questo si sono sviluppate varie tecniche di depilazione.

Il metodo più moderno per eliminare il pelo è costituito dalla depilazione Laser.

Prima di affrontare la depilazione non bisogna mai dimenticare comunque di porsi il problema dal punto di vista medico: con il termine di irsutismo, si indica la presenza anomala di peli terminali a distribuzione maschile in soggetti di sesso femminile. Col termine di ipetricosi si intende invece un aumento di peli in una zona non sottoposta a controlli ormonali.

Sono gli ormoni androgeni che determinano la trasformazione dei peli del vello in peli terminali, questa trasformazione avviene durante la pubertà nelle regioni corporee quali ascelle e pube, se si verifica in altre aree provoca irsutismo.

Tipologie di Irsutismo

Depilazione LaserSi riconoscono due tipi di irsutismo: androgeno dipendente e androgeno indipendente.

Nel primo caso si riscontrano alterazioni ormonali e patologie a carico dell’ovaio o del surrene; esistono due sindromi acquisite che si manifestano con irsutismo. Esse sono la sindrome di Stein e Leventhal (irsutismo, ovaio polistico, alopecia androgenetica maschile, obesità e amenorrea) e la sindrome di Achard-Thiers (irsutismo, diabete mellito, obesità, iperostosi delle bozze frontali)

Nell’irsutismo idiopatico, invece, il livello plasmatico degli androgeni è spesso normale ma è aumentata la sensibilità dei recettori cutanei agli androgeni per un aumento della attività enzimatica locale (5alfa reduttasi).

La depilazione laser deve sempre tenere presente questi problemi perché, qualora siano presenti alterazioni ormonali, queste possono vanificare il risultato della depilazione stessa. In casi di evidente irsutismo, pertanto è fondamentale eseguire i dosaggi ormonali completi e l’ecografia ovarico-surrenalica. I dosaggi ormonali dovranno riguardare il DHEAS, il 17OH progesterone, il testosterone libero e soprattutto l’SHBG, la proteina legante il testosterone. Nel caso di ovaio policistico sarà fondamentale eseguire uno studio del metabolismo glucidico.

Utile studiare anche la funzione tiroidea. Non va dimenticato anche che esistono farmaci che possono indurre irsutismo.

In determinati casi è necessario introdurre una terapia internistica dell’irsutismo.

Questo articolo è già stato letto 2235 volte! Condividilo e aiutaci a renderlo popolare!

Lascia un commento